Catalogo 2018: “I Templari, il Regnum Siciliae e la Terra Santa”

templari regnum siciliae terra santa

I Templari, il Regnum Siciliae e la Terra Santa
tra normanni, svevi e angioini (secc. XII-XIV)

di Cristian Guzzo
– cm 17×24 – pp. 160 – ill. b/n – euro 14,00 –

Il moltiplicarsi degli studi sui templari, e le recenti acquisizioni della storiografia, ci hanno consegnato una consistente messe di informazioni sugli insediamenti dell’Ordine rosso-crociato nel Mezzogiorno d’Italia.

Approfondimenti necessari per il processo di ricostruzione della storia del Tempio, grazie a illustri protagonisti come Marie Luise Bulst-Thiele, Alan Forey, Alain Demurger e Malcolm Barber. A questi accademici si sono aggiunti giovani e validi studiosi, che hanno contribuito a derubricare le vicende di un Ordine che ha segnato la storia dell’Europa e dei moderni stati che oggi occupano la Terra Santa medievale. 

Il presente testo si propone di analizzare presenza dei templari nel sud Italia, alla luce dei suoi rapporti con la Terra Santa crociata. Analisi che non poteva naturalmente prescindere dall’approfondire le relazioni, talora conflittuali, fra l’Ordine e le dinastie del Regnum Siciliae, dai normanni fino ad arrivare agli angioini.


Cristian Guzzo (Torino 1971), socio ordinario della Società di Storia Patria per la Puglia, si occupa da circa vent’anni di studi di oplologia medievale; ha pubblicato numerosi saggi scientifici, in Italia e all’estero. Fra i suoi titoli ricordiamo Templari in Sicilia (Genova 2003) e L’esercito normanno nel Meridione d’Italia (2013).

Per le Edizioni Penne & Papiri ha curato la collana “Deus Vult – miscellanea di studi sugli Ordini monastico-militari” (vol. I, anno 2011vol. II, anno 2012); ha collaborato anche al testo de “I templari nell’Italia centro-meridionale“; pubblicato “L’arrivo dei Normanni nel Meridione d’Italia” (2015); “I Normanni e la guerra” (2020).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.